Espropriazione per pubblica utilità
Come si calcola l'indennità - Come si reagisce all'esproprio

A.N.P.T.ES. Associazione Nazionale per la Tutela degli Espropriati

QUESTO E' IL SITO 1 -  PER GLI ESPROPRIATI
Per conoscere i propri diritti e sapere come difenderli

 

Per sapere come reagire all'espropriazione per pubblica utilità
INDIRIZZI - TELEFONI - FAX -  ECC...
  CONTATTI >
OLTRE 200 REFERENTI TERRITORIALI  IN TUTTA ITALIA: REGIONI E PROVINCE >

 

  TI SERVE ASSISTENZA ?
Vedi cosa fare e quanto costa

per Capire ed Operare clicca qui:
 ISTRUZIONI PER TUTELARSI >

TI SERVE UN CONSIGLIO ?
E' Gratuito !

 Invia una mail e telefonaci. Clicca qui:

COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO >

Segreteria Centralizzata
   TEL: 06.91.65.04.018
FAX: 02.39.19.55.54

Lunedì/Venerdì ore 9 - 13  /
 14.30 - 18.30

 

QUESTO SITO 1 serve agli espropriati che vogliono chiarirsi le idee; contiene oltre 100 Schede chiare esplicative - da noi create.

Chi deve scrivere atti e osservazioni può utilizzare gli altri  4 SITI con oltre 5.000 Pagine di testi giuridici - da noi creati e tradotti.

INDICE DEL SITO 1- Per vederlo scorri la pagina

 

 A  Sezione A - PER SAPERE

- Per non cadere in "trappola"

- Per conoscere facilmente le norme

A.1 LE " TRAPPOLE " DA EVITARE
Per conoscere ed evitare i più frequenti errori che commettono gli espropriati.
Molto importante

A.2 COME REAGIRE ALL' ESPROPRIO
Per sapere come reagire all'esproprio:
le diverse opzioni ed i nostri consigli.

A.3 VUOI ACCETTARE L'INDENNITA'?
VEDI LE "AVVERTENZE"
Prima di accettare: i nostri consigli per evitare "brutte sorprese".

A.4 CONTROLLA LA TUA INDENNITA'
Per sapere come si calcola l'indennità di esproprio con le norme italiane.

A.5 LA CEDU MOLTIPLICA L'INDENNITA'
Per sapere quali sono invece i diritti degli espropriati con le norme europee.
Molto importante

A.6 ILLEGITTIMITA' DELLA PROCEDURA
20 schede con 80 illegittimità per una veloce "radiografia" del procedimento.

A.7 IL T.U. ESPROPRI VIGENTE
Il T.U. sugli espropri - D.P.R. 2001/327 da noi costantemente aggiornato.

A.8 SENTENZE ITALIANE ED EUROPEE
Ricognizione delle sentenze dei Giudici Italiani e spiegazione dei loro limiti.

A.9 SENTENZE EUROPEE IN EVIDENZA
La Corte Europea liquida 3.300.000 euro per un'area estesa meno di 4.000 mq.

A.10 TUTTE LE SENTENZE EUROPEE
TUTTE le Sentenze CEDU tradotte in italiano a nostra cura.

A.11 PRINCIPI SANCITI DAI GIUDICI SU INIZIATIVA DEI NOSTRI FIDUCIARI
Principi sanciti dai Giudici Italiani ed Europei su iniziativa dei nostri Fiduciari.

 

 

LA DATA DI VALIDITA'
DEI TESTI

MOLTO IMPORTANTE

Quando si fanno ricerche giuridiche in internet, si trovano anche testi non più validi perché ormai superati da nuove norme.
Per evitare errori agli utenti, l'Associazione evidenzia sempre la data di validità dei testi.

QUINDI

Se stampate qualche testo del sito, vi consigliamo di annotare la sua data di validità, per non correre il rischio di utilizzare, in un momento successivo, un testo già superato.

DATA DI VALIDITA' La data dell'ultimo controllo di validità dei testi è la seguente:

          Lunedì 23 Aprile 2012   

 

 B   Sezione B - PER OPERARE

- Usando le nostre Guide gratuite

- Oppure,  chiedendoci un supporto

B.1 COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO Per fissare un colloquio telefonico gratuito con un nostro Giurista. Molto utile

B.2 GUIDE OPERATIVE STAMPABILI
Per scaricare o stampare, gratuitamente,  il nostro Vademecum per gli espropriati.

B.3 OSSERVAZIONI E OPPOSIZIONI
Il DAP: uno strumento prezioso per far valere i propri diritti senza contenzioso. Molto utile

B.4 L'EVENTUALE CONTENZIOSO
Quando l'espropriato vuole - o deve - ricorrere al contenzioso.

B.5 I PROBLEMI FISCALI
Per evitare indebite ritenute fiscali quando l'espropriato incassa l'indennità.

B.6 COME UTILIZZARE I NOSTRI 5 SITI
Schema dei nostri 5 Siti difesa degli espropriati ed istruzioni per il loro uso.

B.7 schema dell'assistenza
Descrizione dell'attività di assistenza coordinata dall'Associazione.

 

 

 GLI SCOPI DELL'ASSOCIAZIONE

1

Studiare costantemente la CEDU e il Diritto dell'Espropriazione e diffonderne la conoscenza.

2

Informare gratuitamente gli espropriati sui loro diritti.

3

Promuovere la produzione di materiale giuridico da mettere a disposizione degli espropriati  e dei loro Consulenti (Avvocati e Tecnici).

4

Mantenere la più assoluta indipendenza non richiedendo contributi o compensi ad Enti Pubblici.

5

Sostenersi esclusivamente con contributi liberi e volontari di espropriati e soggetti privati che traggono beneficio dalla sua attività. SEGUE >

 

 

IL MOTTO

VIGILANTIBUS
(NON DORMIENTIBUS)
IURA SUCCURRUNT

 Le leggi vanno in aiuto di chi si attiva 
(e non di chi dorme)

Attivarsi celermente consente di
risparmiare tempo, ansie e spese legali.

 

 C  Sezione C - L'ASSOCIAZIONE

- Se volete sapere come e dove opera

- Se volete sostenerla o collaborare

C.1 I NOSTRI INTERVENTI NELLE REGIONI E NELLE PROVINCE
Regioni e Province degli espropriati che si sono rivolti all'Associazione.

C.2 AUTORI - FINI - STRUTTURA
Notizie sull'Associazione: Le Persone, i Fini, la Struttura, il Modo di operare ecc..

C.3 NOTIZIE PER I PROFESSIONISTI Informazioni per Avvocati e Tecnici che intendono approfondire la materia o meglio tutelare i loro assistiti.

C.4 PER SOSTENERE L'ASSOCIAZIONE
L'Associazione studia ed opera solo per gli espropriati e non per gli Enti Pubblici ed accetta contributi solo da privati; qui ci sono le istruzioni per chi vuole sostenerla.

C.5 ALTRE NOTIZIE SULL'ASSOCIAZIONE Altre notizie sull'Associazione:modelli operativi, diritti dì autore per i testi, ecc...

C.6 CONTATTI E RECAPITI
Tutti i nostri recapiti: indirizzi postali, telefoni, fax, ecc...

 

 

GLI AUTORI DEI TESTI
 E LA STRUTTURA

DIRETTORE SCIENTIFICO: 
Giuseppe Barone: Professore Ordinario di Diritto Pubblico nelle Università e  coordinatore di Corsi Specialistici post-universitari in tema di Urbanistica, Espropriazione e Giustizia Amministrativa... SEGUE >

RESPONSABILE LEGALE
:
Giuseppe Gennaro – Avvocato Cassazionista, autore di
quattro volumi in tema di Diritto della Pubblica Amministrazione e dei Lavori Pubblici, già  coordinatore di Seminari per Pubblici Dipendenti e Docente Universitario di materie pubblicistiche... SEGUE >
 

COMITATO SCIENTIFICO:
Ha il compito, su richiesta dell'Associazione, di contribuire a dare soluzioni giuridiche ad eventuali problemi nuovi e complessi che dovessero insorgere a seguito di importanti interventi normativi o innovativi indirizzi giurisprudenziali... SEGUE >

REFERENTI TERRITORIALI

Oltre 200 n tutta Italia con il compito SEGUE > Codice Fiscale Associazione:97423510581

 

     
PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI: TORNA SU

 

LE MAPPE

MAPPE DEL SITO 1 - PER GLI ESPROPRIATI    Per gli utenti che amano utilizzare le mappe.

L'Associazione consiglia agli utenti di utilizzare il precedente indice della Sezioni A - B- C

Per chi preferisce usare le mappe, sono state comunque predisposte le seguenti quattro mappe del Sito.

Attenzione però: l'uso delle mappe a volte può  ingenerare confusione.

MAPPA 1
ALCUNI TESTI PER GLI ESPROPRIATI AD ACCESSO DIRETTO

Questa mappa  consente un accesso diretto ad alcuni testi del Sito 1-  Per gli espropriati, senza transitare da eventuali sottopagine.
Può essere utilizzata per stampare velocemente gli argomenti di proprio interesse.

MAPPA 2
TESTI SPECIFICI PER CASI CONCRETI AFFRONTATI DAI GIURISTI DELL'ASSOCIAZIONE

In questa mappa sono elencati testi che si riferiscono a casi concreti affrontati e pertanto non ne è consentita la consultazione e la stampa, ma l'espropriato può chiedere che il loro contenuto gli venga illustrato telefonicamente
Si prega di citare, se possibile, la sigla dei testi sui quali si vuole chiedere chiarimenti (ad es. D10, E4, ecc...).

MAPPA 3
IL T.U. SUGLI ESPROPRI DPR 8 GIUGNO 2001 N. 327 AD ACCESSO DIRETTO

Questa mappa  consente un accesso diretto ai singoli articoli del ad alcuni testi del T.U. sugli espropri - D.P.R. 2001/327
senza transitare da eventuali sottopagine.

MAPPA 4
UN VADEMECUM PER LE RICERCHE MIRATE E FACILITATE

Il sito www.anptes.org, disponibile gratuitamente e costantemente aggiornato, contiene una grande quantità di testi (per avere un'idea, si consideri che, se fossero stampati, occuperebbero oltre 5.000 pagine); per consultarlo in modo approfondito occorre tempo e competenza.
Per facilitare la ricerca degli argomenti di maggiore interesse a chi ha fretta o poca conoscenza della materia o ha un problema di facile soluzione abbiamo predisposto qui di seguito 20 brevi percorsi guidati ad alcune pagine del Sito.

 
PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI: TORNA SU

 

 

MAPPA 1
 
ALCUNI TESTI PER GLI ESPROPRIATI AD ACCESSO DIRETTO

Questa mappa  consente un accesso diretto ad alcuni testi del Sito 1-  Per gli espropriati, senza transitare da eventuali sottopagine.
Può essere utilizzata per stampare velocemente gli argomenti di proprio interesse.

 

   

LE " TRAPPOLE " DA EVITARE
Qui vengono illustrati gli  errori più frequenti commessi dagli espropriati di cui ben volentieri beneficiano gli Enti Pubblici; conoscendoli, potrete evitarli.
Per evitare i più frequenti errori degli espropriati:

  Le trappole in cui cadono gli espropriati  <<Molto importante
 

CONTROLLA LA TUA INDENNITA' CON LE NORME ITALIANE
Schede da noi curate per sapere facilmente  come si calcola l'indennità di esproprio con le norme italiane e per sapere cosa dicono invece le norme europee
Come si calcola l'indennità con le norme italiane:

 

Per le costruzioni
Legittimamente edificate
Totalmente abusive
Parzialmente abusive

 

Per le aree edificabili
Se l'espropriato non accetta l'indennità offerta
Se l'espropriato accetta l'indennità offerta

Con valore ICI dichiarato inferiore all'ammontare dell'indennità

 

Per le aree  agricole non coltivate
Senza accordo di cessione
Con accordo di cessione

 

Per le aree agricole coltivate ma non direttamente
Senza accordo di cessione
Con accordo di cessione

 

Per le aree agricole coltivate direttamente
Senza accordo di cessione
Con accordo di cessione

 

Per qualsiasi immobile
Se è espropriato per opere private di pubblica utilità

  Scheda di coordinamento con le norme CEDU
Come coordinare norme italiane e norme CEDU 
 

CONTROLLA LA TUA INDENNITA' CON LE NORME EUROPEE
Ciò che spesso gli espropriati non sanno: la Corte Europea "moltiplica" l'indennità 
Cosa dice invece la Corte Europea:

  Come la CEDU  "moltiplica"  l'indennità <<Molto importante
 

IL T.U.  ESPROPRI NEL TESTO VIGENTE DPR 2001/327
Il T.U. sugli espropri - D.P.R. 2001/327 da noi costantemente aggiornato con le leggi che periodicamente lo modificano.

  Se conosci già il numero dell'articolo clicca qui sotto
 

1

11

21

30

40

50

52.9

2

12

22

31

41

51

53

3

13

22.2

32

42

52

54

4

14

23

33

43

52.2

55

5

15

24

34

44

52.3

56

6

16

25

35

 45

52.4

57

7

17

26

36

46

52.5

57.2

8

18

27

37

47

52.6

58

9

19

28

38

48

52.7

59

10

20

29

39

49

52.8

 

  Se invece non conosci il numero dell'articolo consulta l'indice cliccando qui:
  Vai all'indice del DPR
 

UNA PANORAMICA DELLA GIURISPRUDENZA ITALIANA
Una panoramica sulle sentenze italiane in tema di espropriazione (Corte Costituzionale, Corte di Cassazione, Consiglio di Stato, Corti d'Appello, TAR, Tribunali...) e illustrazione dei limiti della sentenze di Giudici Italiani Una panoramica sulla Giurisprudenza italiana

  Sentenze italiane interessanti
 

UNA PANORAMICA DELLA GIURISPRUDENZA EUROPEA
Qui trovate segnalazioni di ALCUNE sentenze europee tradotte.
Se volete consultare TUTTE le sentenze andate sulla sezione successiva
Una panoramica sulla Giurisprudenza europea

  La Corte Europea  liquida € 3.300.000,00 per un’area estesa meno di 4.000 mq
Ricorso 43662/98 - 6 marzo 2007 
  La Corte Europea  ammette che ad essa si possa fare subito ricorso  (senza rivolgersi prima ai Giudici Italiani) quando si presume che i Giudici Italiani non garantiscono l'applicazione delle norme europee.
Ricorso 162/04  16 novembre 2006

Sentenza ottenuta da Avvocati Fiduciari dell'Associazione 
  La Corte Europea riconosce ad un espropriato il diritto ad una somma commisurata al valore di mercato dei terreni con rivalutazione monetaria istat ed interessi legali.Ricorso 30227/03 5 ottobre 2006
Sentenza ottenuta da Avvocati Fiduciari dell'Associazione 
  La Corte Europea "demolisce" la prescrizione; a volte si può ricorrere anche se in Italia è intervenuta la prescrizione.
Ricorso 18791/03 6 luglio 2006
Sentenza ottenuta da Avvocati Fiduciari dell'Associazione 
  L' espropriato (che aveva già avuto liquidata dai giudici italiani la somma di circa 148 milioni di Lire)  ha ottenuto dalla Corte Europea la condanna dello Stato Italiano al pagamento della somma di oltre 580.000 Euro a titolo di danno materiale.
Ricorso 36813/97  29 mars 2006
   

TUTTA LA GIURISPRUDENZA EUROPEA DA NOI TRADOTTA ED ORGANIZZATA IN UNA BANCA DATI A CONSULTAZIONE GRATUITA
Qui trovate TUTTE le sentenze della Corte Europea in tema di proprietà in Italia  tradotte in italiano a cura dell'Associazione organizzate in una Banca Dati offerta gratuitamente.
Per un esame analitico di tutte le sentenze della Corte Europea

  La nostra Banca dati gratuita
 

PUOI FARTI SPIEGARE TELEFONICAMENTE QUELLO CHE NON TI E' CHIARO 
Puoi fissare un appuntamento telefonico per chiedere chiarimenti, gratuitamente, ad un Giurista dell'Associazione.

Per chiederci chiarimenti, gratuitamente

  Colloquio telefonico gratuito    << Molto utile
   

I CONSIGLI SU COME SI PUO'  REAGIRE ALL' ESPROPRIO
Qui trovate ipotesi tipiche in cui può trovarsi l’espropriato con consigli e suggerimenti.
Spesso, infatti, gli espropriati non hanno le idee chiare su ciò che possono fare e sulle conseguenze delle loro scelte, sui costi e sui tempi necessari per raggiungere i loro obiettivi. 
I consigli.

 

Se l'espropriato vuole prevenire ed avere le idee chiare
Assumere informazioni per avere le idee chiare
Prevenire con opportune osservazioni

 

Se l'espropriato è contento e vuole accettare l'indennità
Precauzioni da prendere prima di accettare

 

Se l'espropriato vuole opporsi all'indennità
Senza ricorrere al contenzioso
Ricorrendo al contenzioso

 

Se l'espropriato vuole opporsi al procedimento
Senza ricorrere al contenzioso
Ricorrendo al contenzioso

 

Se l'espropriato ha altre esigenze
Altre esigenze

 

GLI STRUMENTI PER REAGIRE ALL' ESPROPRIO ED I LORO COSTI
La descrizione degli strumenti utilizzabili dagli espropriati per far valere i loro diritti con l'indicazione dei costi
Gli strumenti e i loro costi.

  Se l'espropriato vuole prevenire e/o opporsi all'esproprio Senza contenzioso
  Osservazioni e/o opposizioni - il DAP   << Molto utile
   
  Se l'espropriato vuole - o deve - ricorrere al contenzioso in Italia e/o in Europa.
Il contenzioso - Giudice ordinario e amministrativo
   
  Se l'espropriato vuole prevenire eventuali  problemi fiscali, problemi ICI o altri problemi
  I problemi fiscali sull'indennità
L'accettazione, l'ICI, altri problemi
 

GLI INTERVENTI DELL'ASSOCIAZIONE: REGIONI E PROVINCE 
Qui trovate l'elenco delle Regioni in cui sono presenti i Referenti Territoriali dell'Associazione e le Province di residenza degli espropriati che hanno chiesto consigli o assistenza all'Associazione

  I nostri interventi: Regioni e Province
  I nostri interventi: Regioni e Province
 

TUTTE LE INFORMAZIONI SULL'ASSOCIAZIONE

  Fini - Persone - Strumenti - Struttura dell'Associazione Notizie sull'Associazione: Fini - Persone - Strumenti - Struttura - Modo di operare ed altre notizie.
  Fini Persone Strumenti Struttura 
  Se vuoi sostenere l'Associazione
L'Associazione studia ed opera  esclusivamente per gli espropriati e non per gli Enti Pubblici; i privati che vogliono sostenerla trovano qui le indicazioni.
  Come sostenere l'Associazione 
  Ulteriori notizie sull'Associazione
Altre notizie sull'Associazione, sui modelli operativi, sui diritti dì autore per i testi del sito, ecc...
  Ulteriori notizie sull'Associazione
  Schema dei siti dell'Associazione
Schema dei Siti difesa degli espropriati curati dall'Associazione.
  Schema dei siti dell'associazione
  Informazioni per i professionisti che chiedono o offrono collaborazione
Strumenti offerti dall'Associazione ai Professionisti - Avvocati,  Tecnici, ecc - che intendono approfondire la materia o meglio tutelare i loro assistiti.
  Informazioni per i Professionisti
  Per contattare l'Associazione
Qui trovate i recapiti per contattare l'Associazione, telefoni, fax, mail ecc..
  Contatti e Recapiti
 

SCOPRI ILLEGITTIMITA'  NEL TUO PROCEDIMENTO    
Qui trovate oltre 80 ipotesi di atti e comportamenti che l’Amministrazione potrebbe porre in essere violando la legge.
Schede da noi curate per scoprire vizi nel procedimento con una veloce "radiografia".

Per fare una "radiografia" al tuo procedimento

1 Principi generali
2 Regole generali sulla competenza
3 Le fasi del procedimento espropriativo
4 Vincolo preordinato all'esproprio
5 Dichiarazione di pubblica utilità
6 Approvazione del progetto definitivo dell'opera
7 Determinazione dell'indennità di espropriazione
8 Determinazione dell'indennità di espropriazione
9 Decreto di esproprio
10 Indennità in generale
11 Espropriazione parziale di un bene unitario
12 Regime fiscale dell'indennità
13 Indennità di esproprio per la realizzazione di opere private
14 Indennità per esproprio di un’area edificabile
15 Indennità per un’area legittimamente edificata
16 Reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio
17 Indennità per l’esproprio di un’area non edificabile
18 Indennità per l’imposizione di servitù
19 Cessione volontaria
20 Corrispettivo per la retrocessione
   

BARRA DI NAVIGAZIONE

PER CHIEDERCI SPIEGAZIONI
O FORMULARE QUESITI

INVIACI UNA MAIL CLICCANDO QUI
COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO

PER  CHIEDERCI INFORMAZIONI  

SEGRETERIA CENTRALIZZATA
TEL: 06.91.65.04.018
Lunedì/Venerdì - ore 9/19

FAX:  02.39.19.55.54 24 ore

PER TORNARE ALL'INDICE DELLE SEZIONI A B C
scorri la pagina
o clicca qui: INDICE DELLE SEZIONI

PER TORNARE ALL'INDICE DELLE MAPPE 
scorri la pagina 
o clicca qui: INDICE DELLE MAPPE

PER TORNARE AD UN TESTO PRECEDENTE:
usa il pulsante INDIETRO
del tuo navigatore

 

   
PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI: TORNA SU  

 

 

MAPPA 2
 
TESTI SPECIFICI PER CASI AFFRONTATI DAI GIURISTI DELL'ASSOCIAZIONE

In questa mappa sono elencati testi che si riferiscono a casi concreti già affrontati e pertanto non ne è consentita la consultazione e la stampa, ma l'espropriato può chiedere che il loro contenuto gli venga illustrato telefonicamente
Si raccomanda di citare, se possibile, la sigla dei testi sui quali si vuole chiedere chiarimenti (ad es. D10, E4, ecc...).

          A - PREMESSE E OGGETTO

A1  - Premesse e oggetto

  B - NORMATIVA DA APPLICARE 

B1-

La tutela dei propri beni come diritto umano inviolabile.

B2-

Le norme CEDU: il pieno valore di mercato per tutti i beni espropriati, indipendentemente dalla loro natura.

B3-

I casi eccezionali in cui è ammesso un indennizzo inferiore al pieno valore di mercato come individuati dalla Corte Europea, dalla Corte di Cassazione e dal Consiglio di Stato.

B4-

L’indennizzo è dovuto anche per beni ed a soggetti non tutelati dalla legge italiana:ad esempio, per il danno all’azienda

B5-

I Giudici Italiani devono applicare direttamente le norme CEDU e disapplicare le leggi italiane con esse confliggenti.

B6-

La Giurisprudenza italiana prima della modifica dell’articolo 117 della Costituzione.

B7-

La Giurisprudenza italiana dopo la modifica dell’articolo 117 della Costituzione: la “comunitarizzazione” delle norme CEDU.

B2-

Le sentenze della Corte Costituzionale del 24 ottobre 2007/ 348 e 349.

B2-

La definitiva “comunitarizzazione” delle norme CEDU

  C  - EDIFICABILITA' E VINCOLI

C1 - Terreni comunque utilizzati per fini edificatori
C2 - Momento rilevante ai fini dell’edificabilità
C3 - Opere di viabilità su aree agricole
C4 - Edilizia residenziale
C5 - Edilizia economica e convenzionate - peep
C6 - Insediamenti commerciali o industriali - pip
C7 - Zona F  
C8 - Edilizia ospedaliera
C9 - Edilizia scolastica
C10- Parcheggi ed aree ricreative
C11- Chiese
C12- Edilizia cimiteriale
C13- Edilizia sportiva
C14- Insediamenti turistici
C15- Area normativa di riqualificazione
C16- Vincoli espropriativi e vincoli conformativi

        D - DANNI E INDENNIZZI
D1 - Obbligo di valutazione di soluzioni alternative  
D2 - Danno da frazionamento di aree
D3 - Esproprio parziale di bene unitario 
D4 - Indennità aggiuntiva spettante al proprietario coltivatore 
D5 - Danno da frazionamento - aree a pertinenza di fabbricati
D6 - Esproprio di fabbricati D7 -  Riduzione di valore del fabbricato non espropriato
D8 - Danno all’azienda agricola e perdita di chances
D9
- Danno all’azienda non agricola e perdita di chances
D10- Diritti del terzo non proprietario
D11- Schema per danno aziendale
D12- Danni vari 
D13- Danno alla salute 
D14- Danno temuto per lavori nel sottosuolo
D15- Danno per mancato deposito dell'indennità
D16- Danno per mancata emissione del decreto di esproprio
D17- Danno per occupazione temporanea
D18- Danno per reiterazione dei vincoli
D19- Misura dell'indennità
D20- Reperti archeologici
D21- Pietre pregiate nel sottosuolo
D22- Perdita di chances
D23- Aumento per imposte pagate
D24- Indennità aggiuntiva al terzo coltivatore

        E  -  RIDUZIONI DELL'INDENNITA'
E1 - Riduzione ICI - aree edificabili
E2 - Riduzione ICI - aree edificabili - tentativi di recupero
E3 - Riduzione ICI - aree agricole e fabbricati
E4 - Riduzione 25 % - aree edificabili
E5 - Riduzione 25 % - aree agricole e fabbricati
E6 - Riduzione 40% - illegittima applicazione

        F  -  REGIME FISCALE
F1 - Regime fiscale - aree edificabili non in zone A B C D
F2 - Regime fiscale
- aree agricole e fabbricati
F3 - Regime fiscale - Aziende

  G  -  RESPONSABILITA'

G1-

Fondamento normativo dell’obbligo delle Amministrazioni e dei soggetti equiparati di dare diretta ed immediata applicazione alle norme CEDU.

G2-

Responsabilità per danno erariale di Amministratori e Dipendenti di Enti Pubblici.

G3-

Responsabilità per danno erariale di Amministratori e Dipendenti di Enti Privati.

G4-

Sussistenza della responsabilità dell’Amministrazione in caso di delega.

G5-

Segnalazione alla Procura Regionale della Corte dei Conti.

G6-

Informativa ai soggetti comunque interessati dalla procedura espropriativa.

G7-

La Caduta della Pregiudiziale Amministrativa ed il suo impatto in tema di procedure espropriative.

BARRA DI NAVIGAZIONE

PER CHIEDERCI SPIEGAZIONI
O FORMULARE QUESITI

INVIACI UNA MAIL CLICCANDO QUI
COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO

PER  CHIEDERCI INFORMAZIONI  

SEGRETERIA CENTRALIZZATA
TEL: 06.91.65.04.018
Lunedì/Venerdì - ore 9/19

FAX:  02.39.19.55.54 24 ore

PER TORNARE ALL'INDICE DELLE SEZIONI A B C
scorri la pagina
o clicca qui: INDICE DELLE SEZIONI

PER TORNARE ALL'INDICE DELLE MAPPE 
scorri la pagina 
o clicca qui: INDICE DELLE MAPPE

PER TORNARE AD UN TESTO PRECEDENTE:
usa il pulsante INDIETRO
del tuo navigatore

   
PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI: TORNA SU  

 

 

MAPPA 3
 
IL T.U. SUGLI ESPROPRI DPR 8 GIUGNO 2001 N. 327 AD ACCESSO DIRETTO

 

Questa mappa  consente un accesso diretto ai singoli articoli del ad alcuni testi del T.U. sugli espropri - D.P.R. 2001/327 senza transitare da eventuali sottopagine.

 

 

      DPR 2001/327

   
Titolo I OGGETTO ED AMBITO DI APPLICAZIONE DEL TESTO UNICO
  Preambolo   

Art. 1

Oggetto   

Art. 2

Principio di legalità dell'azione amministrativa

Art. 3

Definizioni  

Art. 4

Beni non espropriabili o espropriabili in casi particolari

Art. 5

Ambito di applicazione nei confronti delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano

Art. 6

Regole generali sulla competenza

Art. 7

Competenze particolari dei Comuni    

  Titolo II DISPOSIZIONI GENERALI
  Capo I IDENTIFICAZIONE DELLE FASI CHE PRECEDONO IL DECRETO D'ESPROPRIO

 

Art. 8

Le fasi del procedimento espropriativo

 

 

Capo II LA FASE DELLA SOTTOPOSIZIONE DEL BENE AL VINCOLO PREORDINATO ALL'ESPROPRIO

Art. 9

Vincoli derivanti da piani urbanistici

Art. 10

Vincoli derivanti da atti diversi dai piani urbanistici generali 

Art. 11

La partecipazione degli interessati 

 

 

Capo III LA FASE DELLA DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ

Sez. I

DISPOSIZIONI SUL PROCEDIMENTO

Art. 12

Gli atti che comportano la dichiarazione di pubblica utilità  

Art. 13

Contenuto ed effetti dell'atto che comporta la dichiarazione di pubblica utilità

Art. 14

Istituzione degli elenchi degli atti che dichiarano la pubblica utilità

 

 

Sez. II 

DISPOSIZIONI PARTICOLARI SULLA APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DELL'OPERA

Art. 15

Disposizioni sulla redazione del progetto

Art. 16

Le modalità che precedono l'approvazione del progetto definitivo

Art. 17

L'approvazione del progetto definitivo

 

 

Sez. III

DISPOSIZIONI SULL'APPROVAZIONE DI UN PROGETTO DI UN'OPERA NON CONFORME ALLE PREVISIONI URBANISTICHE

Art. 18

Disposizioni applicabili per le operazioni preliminari alla progettazione

Art. 19

L'approvazione del progetto

 

 

Capo IV LA FASE DI EMANAZIONE DEL DECRETO DI ESPROPRIO

Sez. I

DEL MODO DI DETERMINARE L'INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE

Art. 20

La determinazione provvisoria dell'indennità di espropriazione

Art. 21

Procedimento di determinazione definitiva dell'indennità di espropriazione

Art. 22

Determinazione urgente dell'indennità provvisoria

Art. 22 bis 

Occupazione d'urgenza preordinata all'occupazione

 

 

Sez. II

DEL DECRETO DI ESPROPRIO

Art. 23

Contenuto ed effetti del decreto di esproprio

Art. 24

Esecuzione del decreto di esproprio

Art. 25

Effetti dell'espropriazione per i terzi

 

 

Capo V IL PAGAMENTO DELL'INDENNITÀ DI ESPROPRIO

Sez. I

DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 26

Pagamento o deposito dell'indennità provvisoria

Art. 27

Pagamento o deposito definitivo dell'indennità a seguito della perizia di stima dei tecnici o della Commissione provinciale

Art. 28

Pagamento definitivo della indennità

Art. 29

Pagamento dell'indennità a seguito di procedimento giurisdizionale

 

 

Sez. II

PAGAMENTO DELL'INDENNITÀ A INCAPACI A ENTI E ASSOCIAZIONI

Art. 30

Regola generale

Art. 31

Disposizioni sulla indennità

 

 

Capo VI DELL'ENTITÀ DELL'INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE

Sez. I

DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 32

Determinazione del valore del bene

Art. 33

Espropriazione parziale di un bene unitario

Art. 34

Soggetti aventi titolo all'indennità

Art. 35

Regime fiscale

   

 

Sez. II

OPERE PRIVATE DI PUBBLICA UTILITÀ

Art. 36
 

Determinazione dell'indennità nel caso di esproprio per la realizzazione di opere private che non consistano in abitazioni dell'edilizia residenziale pubblica

 

 

Sez. III

DETERMINAZIONE DELL'INDENNITÀ NEL CASO DI ESPROPRIO DI UN'AREA EDIFICABILE O LEGITTIMAMENTE EDIFICATA

Art. 37

Determinazione dell'indennità nel caso di esproprio di un'area edificabile

Art. 38

Determinazione dell'indennità nel caso di esproprio di un'area legittimamente edificata

Art. 39

Indennità dovuta in caso di incidenza di previsioni urbanistiche su particolari aree comprese in zone edificabili

   

 

Sez. IV

DETERMINAZIONE DELL'INDENNITÀ NEL CASO DI ESPROPRIO DI UN’AREA  NON EDIFICABILE

Art. 40

Disposizioni generali

Art. 41

Commissione competente alla determinazione dell'indennità definitiva

Art. 42

Indennità aggiuntive

  Capo VII CONSEGUENZE DELLA UTILIZZAZIONE DI UN BENE PER SCOPI DI INTERESSE  PUBBLICO,  IN ASSENZA DEL VALIDO PROVVEDIMENTO ABLATORIO

 

Art.43.42bis3

Utilizzazione senza titolo di un bene per scopi di interesse pubblico

 

  Capo VIII INDENNITÀ DOVUTA AL TITOLARE DEL BENE NON ESPROPRIATO

 

Art. 44

Indennità per l'imposizione di servitù

 

  Capo IX LA CESSIONE VOLONTARIA

 

Art. 45

Disposizioni generali

 

 

Capo X LA RETROCESSIONE

Art. 46

La retrocessione totale

Art. 47

La retrocessione parziale

Art. 48

Disposizioni comuni per la retrocessione totale e per quella parziale

 

 

Capo XI L'OCCUPAZIONE TEMPORANEA

Art. 49

L'occupazione temporanea di aree non soggette ad esproprio

Art. 50

Indennità per l'occupazione

 

 

Titolo III DISPOSIZIONI PARTICOLARI
Capo I L'ESPROPRIAZIONE PER OPERE MILITARI E DI BENI CULTURALI

Art. 51

L'espropriazione per opere militari

Art. 52

L'espropriazione di beni culturali

 

 

Capo II DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INFRASTRUTTURE LINEARI ED ENERGETICHE

Art 52  bis

L'espropriazione per infrastrutture lineari energetiche

Art 52 ter 

Procedure di comunicazione, notificazione e pubblicità degli atti del procedimento

Art 52 quater

Disposizioni generali in materia di conformità urbanistica, apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e pubblica utilità

Art 52 quinquies

Disposizioni particolari per le infrastrutture lineari energetiche facenti parte delle reti energetiche nazionali

Art 52 sexies

Disposizioni particolari per le infrastrutture lineari energetiche non facenti parte delle reti energetiche nazionali

Art 52 septies

Disposizioni sulla redazione del progetto

Art 52 octies

Decreto di imposizione di servitù

Art 52 nonies 

Determinazione dell'indennità di espropriazione

 

 

Titolo IV DISPOSIZIONI SULLA TUTELA GIURISDIZIONALE

Art. 53

Disposizioni processuali

Art. 54

Opposizioni alla stima

 

 

Titolo V NORME FINALI E TRANSITORIE

Art. 55

Occupazioni senza titolo, anteriori al 30 settembre 1996

Art. 56

Disposizioni sulla determinazione dell'indennità di espropriazione

Art. 57

Ambito di applicazione della normativa sui procedimenti in corso

Art. 57 bis

Applicazione della normativa ai procedimenti in corso relativi alle infrastrutture lineari energetiche

Art. 58

Abrogazione di norme

Art. 59

Entrata in vigore del testo unico

 

BARRA DI NAVIGAZIONE

PER CHIEDERCI SPIEGAZIONI
O FORMULARE QUESITI

INVIACI UNA MAIL CLICCANDO QUI
COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO

PER  CHIEDERCI INFORMAZIONI  

SEGRETERIA CENTRALIZZATA
TEL: 06.91.65.04.018
Lunedì/Venerdì - ore 9/19

FAX:  02.39.19.55.54 24 ore

PER TORNARE ALL'INDICE DELLE SEZIONI A B C
scorri la pagina
o clicca qui: INDICE DELLE SEZIONI

PER TORNARE ALL'INDICE DELLE MAPPE 
scorri la pagina 
o clicca qui: INDICE DELLE MAPPE

PER TORNARE AD UN TESTO PRECEDENTE:
usa il pulsante INDIETRO
del tuo navigatore

 
   
PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI: TORNA SU  

 

 

MAPPA 4

UN VADEMECUM PER LE RICERCHE MIRATE E FACILITATE

 

Il sito www.anptes.org, disponibile gratuitamente e costantemente aggiornato, contiene una grande quantità di testi (per avere un'idea, si consideri che, se fossero stampati, occuperebbero oltre 5.000 pagine); per consultarlo in modo approfondito occorre tempo e competenza.
Per facilitare la ricerca degli argomenti di maggiore interesse a chi ha fretta o poca conoscenza della materia o ha un problema di facile soluzione abbiamo predisposto qui di seguito 20 brevi percorsi guidati ad alcune pagine del Sito.

SE LA VOSTRA ESIGENZA E ' :

CLICCATE QUI :

1 Chiedere spiegazioni sulle norme vigenti in tema di espropri parlando telefonicamente e gratuitamente con un Giurista dell'Associazione. Colloquio telefonico gratuito
2 Evitare gli errori (gravi e frequenti) che commettono gli espropriati 
- firmando qualcosa
- o rimanendo inattivi
Le " TRAPPOLE " da evitare
3

-

Prevenire l'esproprio  e/o

-

Opporvi all'esproprio (senza contenzioso) e/o

-

Avere il giusto indennizzo (senza contenzioso) e/o

-

Supportare un contenzioso già avviato.
Osservazioni e opposizioni: il DAP
4 Saper valutare le informazioni in tema di espropri che acquisite sui  libri o tramite internet o tramite un consulente. Valutare le informazioni
5 Accettare l'indennità di espropriazione  che vi offrono, ma garantirvi che vi venga corrisposta nei tempi stabiliti e senza ritardi o detrazioni inattese. L'espropriato accetta e l'Ente non paga
6 Sapere come si calcola l'indennità di espropriazione per pubblica utilità con le norme italiane. Controlla la tua indennità
7 Sapere come si calcola l'indennità di espropriazione per pubblica utilità con le norme europee. La CEDU "moltiplica " l'indennità
8 Sapere come coordinare le norme italiane e le norme europee in tema di espropriazione per pubblica utilità al fine di tutelare i propri diritti. Come coordinare norme italiane e CEDU
9 Scoprire illegittimità nel vostro procedimento espropriativo. Scopri illegittimità nel procedimento
10 Consultare leggi in materia di espropri per pubblica utilità da noi costantemente aggiornate. Il DPR 2001/327 sempre aggiornato
11

-

Conoscere i limiti delle sentenze dei Giudici Italiani e  

-

Ripercorrere l'evolversi della Giurisprudenza italiana negli ultimi anni su temi connessi all'espropriazione per pubblica utilità.
Sentenze italiane interessanti
12 Consultare ALCUNE Sentenze europee in tema di espropriazione per pubblica utilità da noi tradotte e messe in evidenza per chi ha fretta. Alcune Sentenze CEDU in evidenza
13 Consultare TUTTE le Sentenze europee in tema di espropriazione per pubblica utilità da noi tradotte e organizzate in una Banca Dati gratuita per chi vuole effettuare ricerche accurate. Tutte le Sentenze CEDU tradotte
14 Vedere principi sanciti dai Giudici Italiani ed Europei su iniziativa dei nostri Fiduciari.

Alcuni risultati dei nostri Fiduciari

15 Avere consigli su come operare se siete costretti a ricorrere al contenzioso. L'eventuale contenzioso
16 Conoscere gli strumenti per i Professionisti, Avvocati,Tecnici, ecc... che intendono:
- approfondire la materia 
e/o
- chiedere o offrire collaborazione.
Informazioni per i Professionisti
17 Avere notizie sull'Associazione: Le Persone, gli Strumenti, la Struttura, il Modo di operare ecc.. Fini - Persone - Strumenti - Struttura
18 Conoscere le Regioni e le Province degli espropriati che si sono rivolti all'Associazione. I nostri interventi: Regioni e Province
19 Conoscere i nostri recapiti, telefoni, fax, indirizzi, dati fiscali, ecc... CONTATTI E RECAPITI
20 Accedere all'indice generale di questo SITO 1 - PER GLI ESPROPRIATI INDICE GENERALE - HOME

COME UTILIZZARE  GLI ALTRI  4  SITI DELL'ASSOCIAZIONE

Per approfondire la materia e per scrivere atti IN TEMA DI ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITA'

SITO 2 -
PER GLI SPECIALISTI 

PER CONSULTARE tutte le Sentenze Europee IN TEMA DI ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITA' da noi tradotte e organizzate in un db proprietario

SITO 3 -
LA NOSTRA BANCA DATI

Per l'operatività dei Referenti Territoriali

SITO 4 -
PER I REFERENTI

Per  studiare il Diritto dell'Espropriazione per pubblica utilità  

SITO 5 -
PER GLI STUDENTI

BARRA DI NAVIGAZIONE

PER CHIEDERCI SPIEGAZIONI
O FORMULARE QUESITI

INVIACI UNA MAIL CLICCANDO QUI
COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO

PER  CHIEDERCI INFORMAZIONI  

SEGRETERIA CENTRALIZZATA
TEL: 06.91.65.04.018
Lunedì/Venerdì - ore 9/19

FAX:  02.39.19.55.54 24 ore

PER TORNARE ALL'INDICE DELLE SEZIONI A B C
scorri la pagina
o clicca qui: INDICE DELLE SEZIONI

PER TORNARE ALL'INDICE DELLE MAPPE 
scorri la pagina 
o clicca qui: INDICE DELLE MAPPE

PER TORNARE AD UN TESTO PRECEDENTE:
usa il pulsante INDIETRO
del tuo navigatore

 
   

PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI: TORNA SU


 


 

ARGOMENTI VARI

- L' ESPROPRIAZIONE O ESPROPRIO PER PUBBLICA UTILITA’ O PUBBLICO INTERESSE

- SAPERE COME REAGIRE DIFENDERSI E TUTELARSI DALL'ESPROPRIAZIONE E DALL'ESPROPRIO

- TROVARE LEGGI, NORME, GIURISPRUDENZA E SENTENZE CEDU CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO, CORTE COSTITUZIONALE, CORTE DI CASSAZIONE, CONSIGLIO DI STATO, CGA, CORTE D’APPELLO, TAR E TRIBUNALI ORDINARI E AMMINISTRATIVI IN TEMA DI ESPROPRIAZIONI ED ESPROPRI

- CONOSCERE LA DETERMINAZIONE ED IL CALCOLO DELL’ INDENNITA’ DI ESPROPRIO PER TERRENI AGRICOLI, AREE AGRICOLE, VAE E VAM, AREE EDIFICABILI, IMMOBILI, FABBRICATI, COSTRUZIONI, AZIENDE, SERVITU' ECC… CON LE LEGGI ITALIANE E LE NORME EUROPEE

- SCOPRIRE ILLEGITTIMITA’ E VIZI NEL PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO CHE POSSONO DETERMINARNE L' INVALIDITA'

– PER OPPORSI: RICORSI, OSSERVAZIONI, OPPOSIZIONI ALLA STIMA E ALL’ ESPROPRIO ALL’AMMINISTRAZIONE E  AI GIUDICI CON I NOSTRI CONSIGLI SU COME RICHIEDERE ASSISTENZA LEGALE O TECNICA PER LE PERIZIE E LE STIME AD AVVOCATI E TECNICI

- CONSULTARE IL TU SUGLI ESPROPRI (DPR 2001 N. 327) DA NOI COSTANTEMENTE AGGIORNATO

- ATTENZIONARE I PROBLEMI FISCALI RELATIVI ALL’ INDENNITA’ DI ESPROPRIAZIONE PER UN TERRENO AGRICOLO O UN’AREA EDIFICABILE O UNA COSTRUZIONE SPECIE NEI CASI DI ACCORDO BONARIO O AMICHEVOLE O  DI ACCETTAZIONE DELL’ INDENNITA’ O DI DECORSO DEI TERMINI PER LE OPPOSIZIONI

- CONOSCERE ED EVITARE GLI ERRORI PIU' FREQUENTI COMMESSI DAGLI ESPROPRIATI

- VERIFICARE LA PRESENZA NELLE SEGUENTI REGIONI: Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d'Aosta Veneto

 

COMUNICAZIONI DI LEGGE - UTILIZZO DEI TESTI - DISCLAIMER

Tutte le comunicazioni (Codice Fiscale, Indirizzi, Recapiti, Telefoni, Fax,  Referenti Territoriali, Prescrizioni in materia di Diritti d’Autore, utilizzo dei testi dei Siti, Disclaimer) si trovano nella pagina CONTATTI   La presenza sul territorio è illustrata nella Sez.C1 REGIONI E PROVINCE.
Diritti d’autore I testi contenuti in tutti i siti dell'Associazione, anche se vengono offerti gratuitamente a tutti gli utenti, sono frutto di un lavoro di ricostruzione, elaborazione e traduzione di norme e sentenze e sono tutelati dalla legge sul diritto d’autore (Legge 633/1941 e.s.m.). Il diritto d'autore, infatti, non ha solo un contenuto patrimoniale, ma ha anche un contenuto morale. La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico dei predetti testi, anche in parte, in difetto di autorizzazione dell'autore, è punita con sanzioni penali a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis, 174-ter e 174-quater della menzionata Legge. 
Disclaimer.
I contenuti del sito, offerti gratuitamente, sono redatti con la massima diligenza e sono sottoposti ad un accurato controllo editoriale. L'Associazione ed i soggetti che per essa operano, tuttavia, declinano ogni responsabilità, diretta e indiretta, nei confronti degli utenti e in generale di qualsiasi terzo, per eventuali ritardi, imprecisioni, errori, omissioni,
danni (diretti, indiretti, conseguenti o comunque punibili o sanzionabili)  derivanti dai suddetti contenuti. Le informazioni fruibili in internet, o scambiate tramite mail non sono documenti ufficiali e possono spesso contenere errori o essere manipolate da pirati informatici. Nessuna responsabilità assumono inoltre l’Associazione ed i soggetti che per essa operano, per eventuali informazioni o consigli specie se resi a voce o gratuitamente. Le informazioni ed i consigli che comportano assunzione di responsabilità sono unicamente quelli contenuti nei documenti cartacei ufficiali prodotti e firmati da professionisti iscritti ai relativi albi. L’Associazione rimane al di fuori del rapporto fra l’espropriato ed i professionisti che si occupano del suo caso; essa esige che i professionisti dichiarino la conoscenza del diritto dell'espropriazione, controlla che le loro parcelle siano corrette e mette a loro disposizione le sue informazioni giuridiche, ma non è, ovviamente, responsabile del loro operato. L'Associazione si riserva l'insindacabile diritto di rifiutare adesioni o annullarle; in tal caso la quota di adesione, se già versata, sarà restituita. L'utilizzazione di questo sito o l'instaurazione di un qualsiasi contatto anche occasionale con l'Associazione o con i soggetti che per essa operano, comporta la piena accettazione di quanto contenuto nel presente disclaimer.
Il sito è continuamente aggiornato; vi consigliamo  di cliccare sul tasto "aggiorna" del vostro navigatore per evitare che vi mostri pagine vecchie eventualmente presenti nella sua memoria cache.


PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI:
TORNA SU

 

 


 

 

-